Sport


07.08.2015
Progetto Time Out

L’allenatore come punto di riferimento per l’adolescente. Questo è quanto emerge nel dialogo quotidiano che noi formatori del Centro Studi intratteniamo con i ragazzi delle scuole superiori. Non sempre gli allenatori sportivi sono consapevoli della grande importanza che rivestono come figure educative per i giovani, che, in momento di fisiologico allontanamento dai genitori, cercano degli adulti significativi con cui confrontarsi e che fungano da modello. E’ anche con questa prospettiva che proponiamo il progetto TIME-OUT, che si propone di promuovere le funzioni educative legate alla crescita fisica, psichica e sociale dei giovani in ambienti sportivi. Il progetto persegue obiettivi rivolti alla promozione della salute e del benessere degli atleti, alla prevenzione del consumo di sostanze psicoattive, alcol e comportamenti a rischio.

 

 Destinatari

Società sportive, giovani atleti, e persone che rivestono un ruolo educativo e formativo: genitori, allenatori e dirigenti.

 

 Attività

Si propongono incontri interattivi alla squadra sportiva di incremento delle  abilità sociali e di riflessione sulle rappresentazioni sociali di droga e alcol.

Agli adulti si propongono incontri di sensibilizzazione su: il ruolo educativo del genitore e dell’allenatore, la relazione educativa e modalità comunicative; il gruppo dei pari, dinamiche di gruppo, somministrazione di sociogrammi, fasi dello sviluppo evolutivo, lettura ed interpretazione degli indicatori di disagio nella relazione con l’adolescente, rischi connessi all’uso di sostanze psicotrope.

 

Tempi  Organizzazione

I tempi di realizzazione delle attività e il numero di incontri sono accordati con la società sportiva.

Il modulo formativo per la singola società sportiva prevede 2 d’incontri con ragazzi gli atleti, 1 incontri con i genitori e 2 incontri con gli allenatori-dirigenti.

 

Per la formazione degli allenatori di una realtà comunale si propongono corsi di primo e secondo livello, in cui approfondire le tematiche educative del ruolo dell’allenatore.

Tematiche del primo corso:

L’ALLENATORE TRA SODDISFAZIONI E DIFFICOLTÀ

IL RUOLO EDUCATIVO-FORMATIVO DELL’ALLENATORE

RAPPORTO SOCIETA’ SPORTIVA – FAMIGLIE DEGLI ATLETI

IL GRUPPO SQUADRA: RUOLI E DINAMICHE

IL GRUPPO SQUADRA: STRUMENTI E GIOCHI

 

Tematiche del secondo corso:

MODALITÀ COMUNICATIVE DELL’EDUCATORE SPORTIVO

COMUNICAZIONE EFFICACE, BLOCCHI DELLA COMUNICAZIONE

NORME E REGOLE

MOTIVAZIONE AGLI ATLETI

PROGETTO EDUCATIVO DELLA SOCIETÀ SPORTIVA.

 

 

Attività svolte

Asiago CORSO PER ALLENATORI

Bassano del Grappa CALCIO ANGARANO, HOCKEY, PALLAVOLO ANGARANO, PATTINAGGIO

Caldogno CORSO DI PRIMO E SECONDO LIVELLO PER ALLENATORI E INCONTRO-CONFRONTO TRA SOCIETÀ SPORTIVE E GENITORI

Camisano Vicentino CITTADINANZA

Cassola ATLETICA

Chiampo CITTADINANZA E BASKET

Creazzo CSI ATLETICA

Crespadoro CALCIO

Malo BASKET

Montegalda CALCIO

Monticello Conte Otto CSI ATLETICA

Quinto Vicentino CITTADINANZA

Romano d’Ezzelino CALCIO

Rosà PALLAVOLO FEMMINILE

San Nazario PALLAVOLO

Tezze sul Brenta CORSO PER ALLENATORI , CALCIO TEZZE, CALCIO STROPPARI, CSI PALLAVOLO, ATLETICA

Trissino PALLAVOLO

Vicenza GIORNATA SULLO SPORT SANO

Zanè CORSO DI PRIMO LIVELLO PER ALLENATORI

Thiene CORSO DI PRIMO LIVELLO PER ALLENATORI

Torrebelvicino CORSO DI PRIMO LIVELLO PER ALLENATORI

Thiene-Zanè: CORSO DI SECONDO LIVELLO PER ALLENATORI



Mail: valeriacarli@centrostudiceis.it

Richiedi informazioni

torna indietro